Ciocio

Ciocio nasce il 23 gennaio 1953 a Pavia, autodidatta, da sempre si è dedicato alla pittura.
Il suo amore per l'arte e per il colore nasce da sua madre, che negli anni '40 si è diplomata all'Accademia di Brera e dagli insegnamenti ricevuti dal Professore e critico d'arte Lodovico Magugliani, insegnante presso il Liceo classico di Voghera presso cui Ciocio si è diplomato.
I suoi dipinti prendono spunto dalla natura e sono pervasi da un senso ritmico che scandisce lo spazio, come ben spiega la critica d'arte Donatella Volonté «I suoi fiori, i pesci, le composizioni più astratte – tutti acrilici su carta, raramente su tela -  rivelano una costruzione rigorosa: non di simmetria si tratta, piuttosto di successione ritmica, di geometrie non apparenti, di una dimensione spaziale e temporale nella ripetizione dei motivi, che dicono della sua formazione scientifica, che non ammette la supremazia del caso.»
Sempre per citare le parole di Donatella Volonté «Il colore è il vero leitmotiv e la cifra della sua pittura è il cromatismo intenso, a tratti esuberante, dominato dai colori fondamentali: gialli, blu e rossi che raramente lasciano spazio ai complementari e che si impongono puri e luminosi»


Qui di seguito il testo integrale di Donatella Volontè che descrive Ciocio e la sua pittura

«Ho sempre pensato che la creazione artistica, in qualunque manifestazione, sia una necessità per chi la pratica: quando la stessa diventa una professione, ci troviamo di fronte ad un artista; quando, al contrario, assistiamo al fare arte di un individuo che vi ricorre saltuariamente, quella che ci appare è l’espressione di una necessità intellettuale ed emotiva, imprescindibile esigenza per chi la pratica, anche se occasionalmente, di dare forma e di comunicare una propria visione.

Fare arte è una prassi che non si esaurisce nel piacere di compierla, tranne nei casi in cui i prodotti della stessa rimangono sconosciuti ai più; quando, invece, c’è la volontà di mostrare gli esiti della propria creatività, l’artefice tradisce il bisogno di condividere il proprio pensiero sulle cose e sul mondo.

E veniamo così a Ciocio, alla sua pittura tanto coerente nella narrazione del suo sentire per cui, negli anni, si ritrovano le stesse immagini, i medesimi motivi, le identiche allusioni ad un mondo di natura sempre pensato e mai veramente realista.

I suoi fiori, i pesci, le composizioni più astratte – tutti acrilici su carta, raramente su tela -  rivelano una costruzione rigorosa: non di simmetria si tratta, piuttosto di successione ritmica, di geometrie non apparenti, di una dimensione spaziale e temporale nella ripetizione dei motivi, che dicono della sua formazione scientifica, che non ammette la supremazia del caso.

Ma, al di là dei soggetti, ciò che costituisce il vero leitmotiv e la cifra della sua pittura è il cromatismo intenso, a tratti esuberante, dominato dai colori fondamentali: gialli, blu e rossi che raramente lasciano spazio ai complementari e che si impongono puri e luminosi.

Le sue composizioni rivelano un intenso vitalismo, un’aspirazione ideale ad una esistenza armoniosa; se si volesse tentare una lettura estetica, e una sintonia con i grandi maestri, nel caso di Ciocio si dovrebbe ricorrere alla joie de vivre di matissiana memoria: il suo umano –sempre sotteso – non subisce né la storia né l’esistenza ma, al contrario, tradisce l’euforia del divenire e del manifestarsi della natura positiva.

Questo, dunque, il messaggio, questa la necessità del suo fare artistico e della sua comunicazione: una fiducia illimitata nella natura – di cui l’umano è parte – positiva, benevola, forse eco di una riflessione sovramateriale ma comunque sempre creativa e feconda.»

Donatella Volontè

Newsletter

La Galleria

La galleria d'arte La Mongolfiera è situata nel centro di Sanremo, la principale località turistica della Riviera dei Fiori dall’anima internazionale e sede di molteplici eventi tra cui il Festival della canzone italiana e l’arrivo della classicissima Milano-Sanremo.

Il clima mite, il Casinò e la sua vicinanza con la Costa Azzurra rendono la città matuziana un punto strategico e nevralgico del Ponente ligure. Visita la sezione About

×

Questo sito fa uso di cookies

I cookies aiutano gallerialamongolfiera.it a fornire i propri servizi. Navigando sul sito accetti il loro utilizzo. Per maggiori informazioni clicca qui